CALCOLO DELLA FORMA
Logo Tapenda.it
Versione polacca
 
Ricetta:
Teglia Tortiera
    Dimensioni: cm    x    cm
    Diametro: cm


La mia:
Teglia Tortiera
    Dimensioni: cm    x    cm
    Diametro: cm
Calcola
 
2019-02-13

Vin brule`

Vin brule`
Trudność wykonania Difficolta`: facile
Czas wykonania Tempo di preparazione: 10 minuti
Ilość porcji Porzioni: quelle che servono
 
Leggi Anche: Torta di zucca e spezie

La tradizione di bere vin brulè con spezie aromatiche è popolare in tutta Europa, specialmente nei paesi dove gli inverni sono freddi. In Scandinavia è popolare con il nome  Glögg, nelle città alpine è Vin Brulé. In Germania, il vin brulé è chiamato Glühwein, e in Francia è Vin Chaud. Il consumo di vin brulé aumenta soprattutto dall'inizio dell'Avvento alla fine del carnevale; il vin brulè è un'attrazione per le ferie delle vacanze invernali in montagna, riscalda durante le gite in slitta, rende più piacevoli le fredde serate familiari. In Polonia, le più antiche ricette di vin brulé risalgono al sedicesimo secolo, sono state realizzate dal medico erborista Marcin di Urzędów nella Małopolsce. Tuttavia, e` noto che Marcin di Urzędów ha studiato nel nord Italia, il che spiega la fonte del vin brulé in Polonia. Non esiste una composizione specifica per  le spezie nella preparazione del vin brulè. I più popolari sono chiodi di garofano, bastoncini di cannella, zenzero, stelle di anice, vaniglia e buccia di agrumi. La ricetta tradizionale polacca raccomanda l'aggiunta di frutta secca di ribes, lamponi e miele. A seguito la ricetta.

•Ingredienti•

 

•Preparazione•

Prima di tutto, dobbiamo ricordarci che gli agrumi sono coperti da conservanti, se si usano bucce di agrumi nelle ricette, si devono lavare con acqua bollente almeno due volte. Lo stesso vale per questa ricetta. Separare l'albedo (pelle bianca degli agrumi) dalla buccia aromatica del frutto (1) (2). Aggiungi zucchero o miele alla pentola nella quale preparerai il vino (3). La quantità di questi ingredienti dipende in realtà dalle preferenze personali per i dolci e il tipo di vino.

Quindi allo zucchero  aggiungere le bucce degli agrumi (4), i bastoncini di cannella (5) anice stellato e chiodi di garofano (6).

versare il vino nella pentola (7) e iniziare a riscaldare a 60-70 gradi (8). Il vino caldo viene versato in recipienti che supportano le alte temperature. Possono essere tazze in pietra o argilla o tazze resistenti al calore (9).

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila usando i pulsanti nella parte inferiore della pagina. Grazie

     


 
 


•SUGGERIMENTI DI TAPENDA•

Ricorda che al Vin Brule` e ai vini riscaldati non va avviunta frutta fresca o succhi di frutta. Questi ingredienti sono riservati per preparare una rinfrescante Sangria estiva.Il vin brulè invernale deve avere l'aroma della "fiamma" e non il gusto acido della frutta.

•Commenti•
Se hai già provato questa ricetta aggiungi un commento. Se hai una domanda su questa ricetta chiedi pure.


• Altre ricette della stessa categoria •

 
newsletter
 

• Forse possono interessarti anche queste ricette •

 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookies. Se si desidera, è possibile disabilitare i cookies nelle impostazioni- del browser COOKIES_CLOSE