CALCOLO DELLA FORMA
Logo Tapenda.it
Versione polacca
 
Ricetta:
Teglia Tortiera
    Dimensioni: cm    x    cm
    Diametro: cm


La mia:
Teglia Tortiera
    Dimensioni: cm    x    cm
    Diametro: cm
Calcola
 
2020-07-12

Come preparare la pasta madre da farina tipo 00

Come preparare la pasta madre da farina tipo 00
Trudność wykonania Difficolta`: facile
Czas wykonania Tempo di preparazione: 4 settimane
Ilość porcji Porzioni: il necessario
 
Leggi Anche: Torta sbriciolata di mele

Ecco una ricetta per la pasta madre a base di farina tipo 00 per fare pane, panini o persino la pizza. Il lievito di farina di tipo 00 è meno popolare  del lievito madre con farina di segale. Si dice che sia più debole. Non sono d'accordo con questa affermazione. Indubbiamente, la coltura di un forte lievito naturale richiede un tempo più lungo. Mentre puoi già cuocere il pane con Pasta madre di segale dopo una sola settimana , questo con farina di tipo 0  è pronto per l'uso dopo 3-4 settimane. Consiglio di preparare la pasta madre sempre su base di farine forti. Indubbiamente, la farina manitoba appartiene a questa categoria. Di seguito ti scriverò come preparare e nutrire il lievito naturale di farina. Quando si tratta di conservarla, ho messo il lievito madre rimasto dopo averne usato una parte significativa per cuocere il pane, semplicemente in frigorifero. La tengo in un barattolo chiuso fino alla volta successiva. Finora, il tempo più lungo che è rimasta in frigo sono state 3 settimane. Poi l'ho nutrita ed era di nuovo pronto per l'uso. La pasta madre può anche essere congelata. Basta scongelarla e alimentarla prima di usarla. Vi invito ai dettagli della ricetta per la pasta madre per il pane.

•Ingredienti•

 

•Preparazione•

Misura 50 g di acqua. È possibile utilizzare acqua di rubinetto se non è clorata e 100 g di farina tipo 00. Suggerisco di aggiungere un cucchiaino di miele o yogurt all'acqua fin dall'inizio (questo aiuterà sempre a moltiplicare i batteri all'inizio) e mescolare. Aggiungi la farina all'acqua e mescola di nuovo il tutto con un cucchiaio, quindi metti l'impasto sul tavolo e trasformalo in un impasto liscio. Metti l'impasto in un barattolo pulito e avvita leggermente il coperchio. Lasciare riposare per 48 ore. Trascorso questo tempo, inizia ad alimentare la pasta madre. Per tre settimane dovrai farlo ogni 48 ore, mentre dalla quarta settimana alimenterai la pasta madre ogni giorno. Utilizzerai sempre 100 g di farina, 50 g di acqua e 100 g di pasta madre. Iniziamo: la pasta madre dopo 48 ore crescerà leggermente e una sorta di panna apparirà sulla superficie. Usando un cucchiaio, spostala di lato e prendi 100 g di pasta madre e mettila in una ciotola, aggiungi 50 g di acqua (1). Mescolare il tutto in modo che il lievito si sciolga (2) e aggiungere 100 g di farina di tipo 00 (3). Getta via il resto del contenuto del barattolo e lava il barattolo con acqua.

Mescolare prima gli ingredienti con un cucchiaio, quindi mettere l'impasto sul piano di lavoro e farlo diventare un impasto liscio (4) (5). Ci vorranno 1-2 minuti. Un impasto fatto con queste proporzioni di farina e acqua sarà sempre morbido e un po' appiccicoso, ma può essere fatto senza aggiungere grammi extra di farina. Metti l`impastato nel barattolo e chiudi delicatamente di nuovo il coperchio e lascialo per 48 ore (6). Come ho scritto prima, ripeterai questa procedura per tre settimane a giorni alterni, mentre dalla quarta settimana alimenterai la pasta madre ogni giorno. Durante questo periodo, la struttura della pasta madre cambierà da una forma appiccicosa a una "spugnosa" come si vede nella foto principale.

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila usando i pulsanti qui sotto.

 
 


•SUGGERIMENTI DI TAPENDA•

Il lievito madre forte, maturo sarà pronto per l'uso dopo  8-10 ore - vedi foto principale. Trascorso questo tempo inizierà a sgonfiarsi. Per preparare una pagnotta di pane, a seconda della quantità di farina utilizzata, avrai bisogno di 150-200 g di pasta madre. Quindi quando la tua pasta madre è matura  inizia a cuocere il pane, ricorda che una quantità minima deve rimanere per la successiva coltura. Di solito lascio circa 50 g. La conservo in frigo. 2 giorni prima della cottura la riprendo  e aggiungo 25 g di acqua e 50 g di farina. In questo modo ottengo circa 100 g di pasta madre. Il giorno successivo, la alimento di nuovo, aggiungendo 100 g di farina e 50 g di acqua. In questo modo ho 200 g di pasta madre. Cuocio il pane con 150 g e metto i restanti 50 g in frigorifero. Spero di averti fornito tutte le informazioni necessarie.

•Commenti•
Se hai già provato questa ricetta aggiungi un commento. Se hai una domanda su questa ricetta chiedi pure.


• Altre ricette della stessa categoria •

 
newsletter
 

• Forse possono interessarti anche queste ricette •

 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookies. Se si desidera, è possibile disabilitare i cookies nelle impostazioni- del browser COOKIES_CLOSE